<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1013288138703025&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Il ROI del tuo Inbound Marketing

In questo articolo andiamo ad approfondire come l’intelligenza artificiale può migliorare il ROI di una strategia di inbound marketing.

Gli aspetti su cui può intervenire sono principalmente 3:

  • segmentazione e profilazione
  • machine learning su utenti simili
  • proporre automaticamente ai giusti utenti i giusti contenuti.

Se volete approfondire segmentazione e profilazione degli utenti leggete questo approfondimento.

Non perdetevi inoltre la nostra nuova rubrica: Pillole di Profilazione Utenti!

pillole-di-profilazione-utenti

In questo articolo cercheremo di indagare come poter proporre in modo automatico i giusti contenuti agli utenti, migliorando quindi il valore generato da ciascun articolo prodotto.

 

Gli articoli giusti mostrati al giusto utente al momento giusto

In un procedimento normale la scelta dei contenuti da proporre all’utente è definita dal marketing manager che stabilisce a tavolino quale contenuto proporre a quale buyer’s persona nelle diverse fasi del funnel in cui questa si trova.

Con il passare del tempo si saranno però sviluppate diverse campagne di inbound per la medesima buyer’s persona e inevitabilmente i vecchi articoli verranno “superati” dai nuovi, perdendo quindi ingiustificatamente gran parte della loro visibilità. Se è vero infatti che, ai fini dell’acquisizione organica, i vecchi articoli continueranno a giocare un ruolo importante, l’utilizzo che se ne farà non sarà ottimizzato.

E’ in questo caso che l’AI sarà in grado di scegliere per noi i migliori articoli da proporre riuscendo a basarsi sull’analisi del comportamento di utenti simili e automatizzando la personalizzazione delle pagine del nostro sito.

Il buyer’s journey non è praticamente mai lineare e anche in questo caso sarà l’A.I. a proporre automaticamente gli articoli giusti all’utente giusto nel giusto momento del funnel.

Il risultato sarà quindi una maggior rilevanza per il consumatore, che ci riterrà estremamente specializzati nel soddisfare i propri bisogni!

 

A.I. : una scelta strategica

 

Affidarsi ad un motore di A.I. per personalizzare il proprio sito web e le proprie comunicazioni è una scelta strategica sotto diversi punti di vista:

  • migliorare il ROI della tua produzione editoriale
  • proporre sempre il miglior articolo all’utente
  • automatizzare il processo riuscendo a risparmiare parecchie risorse.

 

Ma quanti articoli devo produrre e come scelgo i migliori?

Contrariamente a quanto potrebbe apparire in prima battuta, questa modalità non vi richiederà di produrre maggior contenuto di quanto abbiate finora fatta ma, al contrario, vi permette di massimizzare l’investimento effettuato nella produzione dei contenuti.

Avrete quindi la possibilità di sfruttarli al massimo e, con un modello di attribuzione corretto, comprendere quanto valore vi portano in termini di conversioni.

Inoltre non vi dovrete più preoccupare di personalizzare il contenuto delle pagine per non farle risultare statiche nel tempo poiché questa attività sarà completamente delegata alla vostra piattaforma di marketing personalization e al suo motore di intelligenza artificiale.

Per avere qualche ulteriore spunto leggete il nostro articolo sul ruolo dei contenuti nell’ecommerce, oppure prenotate una demo per parlare direttamente con un nostro specialista.

 

Se invece volete approfondire come poter migliorare le vostre conversioni, scaricate la nostra checklist gratuita:
"Inbound Marketing e Utenti Anonimi: 8 consigli per migliorare le conversioni"

 inbound-marketing-e-utenti-anonimi-8-consigli-per-migliorare-le-conversioni

Tags: ai, roi